Trattamento Emulsioni Oleose

Trattamento Emulsioni Oleose

Nel “trattamento emulsioni oleose”, l’emulsione è costituita da due componenti normalmente immiscibili (acqua ed olio) che e grazie ad agenti chimici emulsionanti (tensioattivi) formano un sistema stabile formato dal e da microscopiche particelle oleose (micelle) che rimangono sospese in uno stato metastabile. I nostri impianti di depurazione sono progettati per trattare emulsioni esauste (3-5% di olio) in maniera tale da ottenere da un lato un concentrato oleoso con un contenuto in acqua modesto e dall’altro lato un chiarificato costituito da acqua e tensioattivi da smaltire attraverso depurazione. In particolare, Ingegneria Alimentare realizza impianti in grado di trattare emulsioni oleose esauste per separare olio e acqua destinata alla depurazione tradizionale.

Per fare ciò si utilizza la tecnologia di separazione a caldo seguita da una concentrazione sottovuoto. Ciascun impianto è progettato su briefing del cliente e la consegna dell’impianto è “chiavi in mano”.

Il nostro sistema standard è costituito dalle seguenti fasi funzionali:

▶ Stoccaggio del materiale da trattare. La parte di stoccaggio è costituita da silos di varia misura, da silos di preparazione e omogenizzazione del prodotto da trattare

▶ Impianto di trattamento a caldo dell’emulsione oleosa

▶ Separazione secondaria mediante concentrazione

Oltre alla progettazione dell’intero impianto, Ingegneria Alimentare si occupa della realizzazione della parte di stoccaggio, del piping, del concentratore a pompa di calore e della progettazione del quadro elettrico sinottico computerizzato. Ci occupiamo, inoltre, della realizzazione, del posizionamento e della messa in funzione delle pompe, delle valvole e dei sensori. Infine ci occupiamo anche dell’impianto di captazione e filtrazione delle emissioni sia gassose che liquide.